Esplorando i Canali di Bangkok

Khlong Saen Saeb è uno degli ultimi canali rimasti a Bangkok, dove puoi fare gite in barca con meno di un dollaro a tratta. Scopri itinerari nei dintorni del Khlong Saen Saeb

Tabella dei contenuti

I canali di Bangkok sono rinomati, per questo motivo viene detta anche la Venezia dell’Est e prende il suo soprannome dalla miriade di canali sparsi su tutta la sua superficie. A tale proposito un modo per vivere la vita locale e dare un’occhiata alle tipiche comunità thailandesi è esplorare l’area intorno al Canale Saen Saeb detto anche Khlong Saen Saeb.

Khlong Saen Saeb, un canale nel centro della città, Khlong Phadung Krung Kasem, uno dei primi canali costruiti intorno al Palazzo Reale, ed i canali di Thonburi, situati in un quartiere sul lato occidentale del fiume Chao Praya, sono i tre piu’ storicamente significativi canali di Bangkok. Sono tutti abbastanza vicini tra loro il che vi permette di esplorarli tutti in un giorno. Potete iniziare da Khlong Saen Saeb, solcando le sue acque fino all’incrocio con Khlong Phadung Krung Kasem e poi prenotare un’imbarcazione per un tour degli stretti corsi d’acqua di Thonburi.

Bangkok canals

Potreste aver sentito che alcune parti del Canale Saen Saeb sono sporche e pericolose, ma la verità è che la zona e’ estremamente interessante e vibrante. Il Khong Saen Saeb è uno dei pochi rimasti, in una città in cui i grattacieli spuntano come funghi ed è una delle principali arterie navigabili che consente agli abitanti di Bangkok di evitare il tremendo traffico della citta’.

Khlong Saen Saeb

A seconda della sezione che state percorrendo, la maggior parte delle aree avrà passerelle o percorsi stretti in cui non troverete molti pedoni, a parte quelli che vivono nelle case circostanti. Occasionalmente potrebbero esserci detriti che ostruiscono la strada e di tanto in tanto potreste sentire l’odore di acqua putrida causata da scarichi. Tuttavia, queste situazioni sono limitate solo a determinate parti e non vi impediranno di dare uno sguardo alle comunità tailandesi locali.

Klong Saen Saeb

Passerelle pedonali sul Khlong Saen Saeb

I canali di Bangkok – Le Express Boats del Khlong Saen Saeb

Le express boats partono da Tha Phan Fah accanto a Khlong Mahanak vicino al Wat Saket (Golden Mountain). Poi proseguono verso verso est passando da Siam Square, Phetchaburi Road verso Sukhumvit, per poi terminare a Bang Kapi. Ciascuna delle barche opera su di un percorso di 18 km di aree navigabili. Ci sono circa 100 barche con una capacità di 40-50 posti. Il servizio trasporta circa 60.000 passeggeri offrendo un trasporto rapido ed economico attraverso i quartieri commerciali congestionati dal traffico di Bangkok.

Se decidete di salire su una delle navi espresse, dal momento che non vi sono sportelli per i biglietti dovrete pagare direttamente al personale di servizio a bordo. Il bigliettaglio vi troverà e poi dovrete dirgli dove volete scendere in modo che possa calcolare la tariffa. Se non siete sicuri della vostra destinazione, potete semplicemente pagare la tariffa massima, 20 THB, e decidere in seguito dove scendere. Indicando al bigliettaglio dove scendere permettera’ che vi possa aiutare una volta giunti presso la vostra destinazione, ad ogni modo e’ meglio non dipendere troppo dallo staff di bordo, poiche’ soprattutto durante le ore di punta, le imbarcazioni sono molto affollate, quindi è sempre una buona idea controllare di persona.

Se decidete di visitare la zona, tenete presente che il Khlong Saen Saep è stretto ed affollato, le barche sono progettate per passare sotto i ponti, molto bassi durante la stagione delle piogge. Non c’è corridoio centrale o panchine per sedersi mentre si aspetta, inoltre sui moli non ci sono ringhiere protettive. Le barche si fermano solo per un breve momento ai moli, non più di 5 o 6 secondi, dando il tempo sufficiente per salire o scendere dalla barca senza aspettare oltre, in pochi secondi il timoniere da benzina e la barca è già andata.

Boat Ride in Khlong Saen Saeb

Bigliettagli sulle Express Boats del Saen Saeb

Luoghi interessanti da vedere lungo il Khlong Saen Saeb

Speriamo sarete interessati ad esplorare questa parte genuina dei canali di Bangkok di seguito inseriamo dei luoghi interessanti da vedere lungo il percorso del Khlong Saen Saeb.

Democracy Monument Bangkok

"Wat Saket" The Golden Mountain Temple in Bangkok

Bobae market Bangkok

A Tha Phan Pha potreste vedere il Mahatthai U-thit Bridge (interessante esempio di scultura barocca italiana), Wat Saket (Tempio della montagna d’oro), Monumento alla democrazia, Khao San Road, il Palazzo Reale.

Alla fermata di Bo Bae potrete vedere il mercato all’ingrosso di abbigliamento di Bo Bae, non e’ un tipico mercato galleggiante thailandese ma piuttosto un punto per commerciare abiti all’ingrosso. Le bancarelle costeggiano il canale e ci sono negozi e vicoli un po’ fatiscenti ma affascinanti.

Alla fermata di Saphan Hua Chang (BTS National Stadium) Potrete visitare la casa di Jim Thompson o attraversare il canale e osservare le case di legno sul lato opposto. Alcune case nella zona appartengono ai tessitori che erano soliti fornire tessuti di seta a Jim Thompson quando inizio’ la sua celebre attivita’.

Jim Thompson House

I canali di Bangkok – Date inizio all’avventura

Iniziate la vostra giornata nel cuore pulsante di Bangkok. I battelli pubblici servono circa 18 km del Khlong Saen Saeb che attraversa il centro della città, rendendo i battelli un comodo mezzo per lo shopping e le visite turistiche. Potreste prendere una barca pubblica durante l’ora di punta mattutina per dare uno sguardo alla vita quotidiana di Bangkok mentre i pendolari vestiti in modo elegante scendono e salgono sulle barche che si fermano regolarmente, velocemente come se fossero su un autobus. Mentre navigate su questo canale fermatevi a Siam Square per fare dello shopping di abiti autentici (ed imitazioni) e visitate la casa di Jim Thompson un commerciante di seta americano, oggi trasformata in un magnifico museo in teak ed altri luoghi del centro di Bangkok come il mercato di abbigliamento all’ingrosso di Bo Bae o il quartiere alla moda di Thonglor pieno di boutique e caffè. I percorsi pedonali paralleli al canale consentono di passeggiare e vi porteranno ad esplorare zone quotidiane inusuali tra i nuovi edifici per uffici.

La barca va da est ad ovest fino al Wat Saket, un tempio sormontato da uno stupa dorato della fine del XVIII secolo, e impiega circa un’ora per viaggiare direttamente dalla prima fermata a Wat Si Bunrueang. Scendete alla fermata di Bo Bae, dove si intersecano Khlong Saen Saeb e Khlong Phadung Krung Kasem.

Il terzo dei canali originali intorno a Rattanakosin è Khlong Phadung Krung Kasem non lontano dal Mercato dei fiori di Bangkok,  qui non sono disponibili servizi di navigazione. È facilmente visibile a piedi in quanto è lungo 5,5 km, con un passaggio pedonale alberato lungo il fiume. Il canale attraversa la stazione ferroviaria principale di Bangkok, Hualamphong, ed è un luogo perfetto dove trascorrere del tempo prima di prendere il treno.

Phadung Krung Kasem

Potete incamminarvi verso sud a Chinatown o Little India per mangiare dell’ottimo cibo o recarvi presso il mercato di Bo Bae o dirigervi verso nord fino al mercato Thewet, famoso per piante e fiori. Poiché uno dei canali originali intorno a Rattanakosin è Khlong Phadung Krung Kasem, è anche un buon punto di partenza per esplorare il Palazzo Reale e il cuore storico di Bangkok. Di li potrete incontrare il fiume Chao Phraya, indipendentemente dal modo in cui avete deciso di percorrere i canali, potrete prendere un traghetto per arrivare a Thonburi sui battelli pubblici che passano costantemente.

Il primo luogo in cui venne fondata Bangkok fu Thonburi, sulla riva occidentale del fiume Chao Praya e direttamente di fronte al Palazzo Reale. Un piccolo canale fu scavato nel 1542 per accorciare una delle insenature del Chao Praya per ridurre al minimo i tempi di spedizione, e questo canale è ora una parte esistente del corso principale del fiume. Un’isola, che ora ospita il fotogenico Wat Arun, il Tempio dell’alba (che in realtà è più fotogenico al tramonto) e l’imponente Museo Nazionale delle Chiatte Reali dove sono in mostra barche in teak decorate in modo regale, utilizzate solo per le processioni cerimoniali.

Royal Barge Museum

Attrazioni e mercato galleggiante

Una corsa con i mezzi pubblici da entrambe le estremità di Khlong Phadung Krung Kasem lungo il Chao Praya è un ottimo modo per vedere Wat Arun e la porzione di Thonburi che affaccia direttamente sul fiume. Per vedere il cuore della città, prenota un tour del canale in uno qualsiasi dei moli centrali, incluso Tha Phra Athit, durante il quale puoi sfrecciare accanto ad alberi frondosi, case in teak e templi lungo la rete di canali di Thonburi. Tutti i tour ti porteranno a Wat Arun e al National Royal Barges Museum, ed al mercato galleggiante di Taling Chan nei fine settimana. Questo mercato è anche popolare a Thonburi per i suoi venditori di cibo che cucinano pesce fresco nelle loro barche e lo servono in ristoranti galleggianti ai commensali. Durante i periodi normali ci sono molti turisti, ma è un mercato autentico che è un’ottima rappresentazione dei primi anni di Bangkok, quando i mercati galleggianti erano per i locali.

Condividi questo articolo:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere i nostri articoli e scoprire il meglio che Bangkok può offrire