Spiagge Vicino Bangkok

Se ti stai chiedendo quali siano le migliori spiagge della Thailandia senza dover viaggiare lontano da Bangkok? Controlla la nostra lista di spiagge preferite!

Tabella dei contenuti

Le isole di Koh Samui e Koh Tao, che attirano migliaia di visitatori ogni anno, sono le destinazioni più popolari per i frequentatori delle spiagge in Thailandia. La verità è che la Thailandia è un paradiso tropicale indipendentemente da dove si atterra – anche se si tratta di volare prima a Bangkok.

Bangkok è una delle città più popolose del sud-est asiatico, con una popolazione di oltre 10 milioni di persone. Di conseguenza, i grattacieli e le attivita’ urbane sono più popolari dei bagni di sole in riva al mare. Ci sono ancora delle opzioni, però, se siete in città per un po’ e avete voglia di sabbia e mare. Si può ancora sperimentare il meglio di entrambi i mondi vicino alla capitale, da piccole isole appena fuori città a grandi città costiere raggiungibili in poche ore di macchina.

Kood Kood

Koh Kood Beach

Koh Kood si trova a circa 4,5 ore da Bangkok, vicino al confine cambogiano, quindi è più una meta per i fine settimana che un’escursione giornaliera. Koh Kood è bella quanto le famose isole del sud del paese, anche se è molto meno conosciuta dai turisti internazionali. Di conseguenza, potrete godere di una tranquilla distesa di spiagge bianche e di una densa giungla tropicale praticamente tutta per voi per la maggior parte dell’anno.

Sull’isola, non e’ molto sviluppata, nessun trasporto pubblico, e per lo più solo strade sterrate che collegano i resort e alcune piccole comunità di pescatori. La più sviluppata delle spiagge è Klong Chao Beach, che ha alcuni negozi e ristoranti, un paio di resort a 5 stelle e alcuni bungalow proprio sulla sabbia.

Bang Bao Beach e Klong Hin Beach hanno entrambe alloggi meno costosi e più semplici, ma entrambe hanno tratti di spiaggia altrettanto eccellenti e viste mozzafiato sull’azzurro della baia.

Ao Tapao è la spiaggia più lunga dell’isola, con piccole sezioni di sabbia incontaminata all’estremità. L’unica spiaggia che non può essere raggiunta via terra è Ao Noi. Tuttavia, prendete un kayak e pagaiate verso le belle sabbie bianche per godervi la pace e la tranquillità in una privacy quasi totale.

Ao Manao

Ao Manao Beach

Ao Manao (Lime Bay) è una baia a forma di mezzaluna nella provincia di Prachuap Khiri Khan, circa quattro ore a sud di Bangkok. I turisti sono i benvenuti per esplorare il lungomare alberato, che è di proprietà della locale base militare.

La baia è per lo più non sviluppata e offre acque blu-verde scuro, spiagge pulite e alcuni chioschi che vendono gelati, pesce e bevande fresche. Ripidi affioramenti calcarei fiancheggiano lo sfondo, fornendo abbastanza opportunità per la fotografia, l’escursionismo e l’arrampicata. Il punto panoramico di Khao Lommuak non è lontano, ed è sede di centinaia di scimmie.

Spiaggia della Marina

Navy Beach Sattahip

Anche se Pattaya è la località balneare più vicina a Bangkok, il suo traffico congestionato e la sua vita notturna scoraggiano molti visitatori. Il segreto è andare a Navy Beach (conosciuta anche come Had Sai Kaew), che si trova a circa 20 minuti di macchina dal centro di Pattaya. È una spiaggia privata e serena, lontana dal trambusto, circondata da vegetazione tropicale e lambita da belle onde blu. Sull’isola non ci sono alberghi e solo alcuni ristoranti di pesce. Noleggiate uno scooter (cosa facile da fare nella città di Pattaya) e arrivate presto nel corso della giornata prima che inizino le escursioni.

Isola di Koh Si Chang

Koh Si Chang

Pochi turisti internazionali visitano Koh Si Chang. L’isola vede un sacco di chiatte attraccate nel suo porto, e di solito è affollata solo nei fine settimana, quando gli abitanti di Bangkok in cerca di una fuga veloce fanno brevi vacanze. Hat Tham Phang, sul lato ovest dell’isola, è l’unica spiaggia qui, e ha una bella sabbia bianca per nuotare. Vale anche la pena di visitare solo per passeggiare intorno alla piccola isola e vedere i templi eccentrici, la vista del tramonto sulla scogliera e uno storico palazzo coloniale costruito dal re Rama V. Ci sono tanri meravigliosi frutti di mare disponibili a prezzi ragionevoli, e non ci sono le difficoltà associate con le isole più popolari. A Koh Si Chang, i residenti vivono la loro vita quotidiana, con i turisti che giocano solo una parte minore dell’economia locale.

Baan Krut

Ban Krut Beach

Ban Krut ricorda i vecchi tempi della Thailandia. Mentre è popolare tra i bangkokiani, specialmente nei fine settimana e nelle feste, è ancora fuori dai sentieri piu’ battuti per la maggior parte dei turisti. Non ci sono molti pub o centri commerciali, ma se volete pace e tranquillità lungo un tratto di 5 chilometri di spiaggia sabbiosa, questo è il posto dove andare. Ci sono alcuni resort a prezzi ragionevoli, ma non c’è molto da fare se non un’escursione fino alla splendida pagoda Khao Tong Jai, un palazzo dorato appollaiato su una montagna che domina l’estremità settentrionale della spiaggia. Ban Krut è una fantastica zona, a sole 3-4 ore d’auto da Bangkok.

Spiaggia di Bang Pu

Bang Pu Beach

Si trova a Prachuap Khiri Khan tra colline in pietra e cielo blu. A poche ore da Bangkok, questa è una spiaggia con pochissimi turisti. Bang Pu è una tranquilla mezzaluna nella provincia occidentale di Prachuap Khiri Khan, delimitata da promontori collinari e sede di una piccola comunità di pescatori. Ci sono pochi hotel e le montagne circostanti, protette come parco nazionale, sono vive con i suoni di più di 355 specie diverse di uccelli. Bangkok è a tre ore di distanza di macchina o a quattro ore di treno attraverso la città di Hua Hin.

Condividi questo articolo:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere i nostri articoli e scoprire il meglio che Bangkok può offrire