Usare i fiori per esprimersi – I Fiori Thailandesi

La spettacolare bellezza naturale della Thailandia è una delle caratteristiche più attraenti del paese. Ecco alcuni fiori da tenere d'occhio.

Tabella dei contenuti

Sapere quali fiori offrire e quali non inviare in diverse occasioni potrebbe aiutarvi a prevenire imbarazzi o malintesi. Un singolo fiore (o, in alcune situazioni, un bouquet) può trasmettere mille parole. A seconda dell’occasione e dell’ambiente culturale, questi delicati fiori di varie forme e colori hanno significati e connotazioni diverse. Nel mondo di oggi, tuttavia, i fiori sono visti principalmente da una prospettiva occidentale – per esempio le rose rosse denotano amore romantico, i garofani la cura, e così via.

Tuttavia, alcune piccole caratteristiche, in particolare quando si tratta di certe varietà di fiori thailandesi, sono spesso trascurate. Vuoi dire le cose giuste e inviare il messaggio appropriato? Scegliete i fiori appropriati! Quando si tratta di offrire fiori, ci sono alcune regole comuni nella società thailandese per esprimere ringraziamenti e congratulazioni.

Quando si tratta di colori, thailandesi e cinesi sono simili, quindi scegliete motivi luminosi e allegri per il vostro bouquet. Scegliete fiori con “connotazioni di buon auspicio” per un’inaugurazione, un anniversario aziendale, una festa di inaugurazione di una casa, o qualsiasi altra cosa festosa, come ad esempio:

Calendula

(Dao rueng), che significa “brillante come una stella”, è appropriato per una varietà di eventi.

Marigold

Gardenia

(Pood), che in thailandese assomiglia a termini legati a Buddha e caratterizza un inizio felice e l’auspicio di andare avanti, è un fiore appropriato da inviare a persone appena diventate genitori.

Gardenia

L’orchidea

Viene spesso associata all’amicizia e al sostegno.

Orchid

Se si vuole dire “Guarisci in fretta”, inviare o regalare fiori a una persona costretta a letto è un concetto occidentale, ma anche in Thailandia inviare un bouquet per una persona malata è del tutto accettabile. Tuttavia, c’è un fiore che non dovrebbe mai essere inviato o messo vicino al letto di un malato. È l’agave tuberosa, o agave amica. Questo perché è il fiore che i thailandesi mettono vicino alla bara nei funerali. Di conseguenza, è spesso conosciuto come il “fiore funebre”. Mentre gli estratti di tuberosa sono frequentemente usati nei profumi, il fiore è anche usato durante i funerali per mascherare gli odori prima che i corpi vengano imbalsamati. Il rituale non è più praticato, ma il fiore rimane legato ai funerali. La tuberosa è un fiore che di solito si trova nei mercati dei fiori. Sono in genere anche poco costosi.

Se vuoi dire “ti amo”, questo è di nuovo un concetto distintamente occidentale. Secondo la cultura thailandese, ci sono alcuni tipi di fiori che non funzionano bene in un contesto romantico. Il gelsomino ad esempio è un fiore che è principalmente associato alle madri. A causa del suo colore bianco latteo e del suo aroma delicato, questo fiore dal profumo dolce rappresenta l’affetto materno. Conservatelo per la vostra madre che di solito in Thailandia si festeggia il 12 agosto.

Il loto è riservato a Buddha e ai santuari religiosi. Va bene inviare loti, ma i thailandesi non penseranno che ricevere un mazzo di loti sia affascinante, specialmente se il loto è rosa. Il loto è un importante emblema religioso che può essere visto in stagni, fiumi, laghi in tutto il paese. È estremamente comune nei templi ed è considerato il fiore del buddismo. È anche significativo nel Brahmanesimo. Nei santuari, i boccioli di loto sono spesso lasciati come offerte. I fiori della pianta acquatica possono essere rosa, viola o bianchi. Durante la stagione fredda, Talay Bua Daeng (il mare di loto rosso) a Udon Thani è un luogo particolarmente spettacolare per osservare la bellezza del loto. Ma più di un fiore stupendo è un simbolo sacro. I semi sono commestibili, e la radice può essere usata per fare una zuppa, e le foglie possono essere usate per avvolgere il cibo. Si dice che la pianta abbia anche effetti terapeutici.

Lotus

Se si vuole dire “mi dispiace per la tua perdita” i thailandesi cercano spesso l’assistenza di un esperto. I commercianti di fiori creano spesso corone (puang reed in thailandese) con messaggi consegnati a mano ai funerali. Non ci sono restrizioni sul tipo di fiori che possono essere usati nelle corone. Le corone vengono bruciate con il corpo nei funerali thailandesi. Quindi, se volete mandare una corona di fiori al tempio per comunicare il vostro dolore, mandatela lì.

wreaths

Non mandate mai una corona di fiori a casa di qualcuno, a meno che non ci sia un funerale. Se state mandando un bouquet celebrativo a qualcuno in una posizione più alta, una ghirlanda è un’opzione. Dare una ghirlanda a una persona è una dimostrazione di rispetto, gratitudine e apprezzamento. Non dovete preoccuparvi dei significati delle ghirlande perché di solito sono costruite con specifici tipi di fiori. Di conseguenza, scegliete uno stile e una combinazione di colori che vi piace. Un’eccezione, però: la ghirlanda deve essere presentata di persona, non inviate una ghirlanda per corriere!

Garland

Il quinto mese del calendario è noto per il crisantemo (Benjamas). Il concetto legato a questo fiore è stato preso in prestito dai cinesi, che credono che rappresenti la longevità. Il Girasole (Tan tawan), che significa resistente al sole, denota potere e progresso nella giusta direzione. I girasoli inviano un messaggio di buona volontà e di augurio al destinatario.

Benjamas

Krachiao

All’inizio della stagione delle piogge, lo splendido fiore viola krachiao, conosciuto anche come tulipano siamese, esplode in fiore. Chaiyaphum, una provincia nel nord-est della Tailandia, è uno dei migliori siti per osservare campi pieni di fiori che si estendono a perdita d’occhio.

Krachiao

Rafflesia colossale

L’enorme Rafflesia è un fiore raro che fiorisce solo in pochi paesi del mondo, uno dei quali è la Thailandia. Uno dei posti migliori in Thailandia per vedere una gigantesca Rafflesia in piena fioritura è il Parco Nazionale di Khao Sok nella provincia meridionale di Surat Thani.

Gli avvistamenti non sono assicurati, poiché il fiore fiorisce solo per pochi giorni l’anno. Il bocciolo impiega nove mesi per maturare in un fiore, e la stagione della fioritura varia di anno in anno! Se vi capita di imbattervi in un’enorme Rafflesia, vi aspetta una sorpresa. Con un diametro medio di un metro e un peso che arriva fino a sette chili, è il fiore più grande del pianeta.

Rafflesia

Per vedere alcuni di questi fiori non dimenticare di considerare il nostro tour notturno del mercato dei fiori di Bangkok

Condividi questo articolo:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere i nostri articoli e scoprire il meglio che Bangkok può offrire